LA MIA CONIGLIETTA

 

  clicca qui   PLAYBOY 2002  clicca qui  

 

 

Nasetta fu raccolta per strada nel 1998, appena passate le feste natalizie; evidentemente si trattava, poverina, di un capriccio soprattutto perché quando la trovai aveva un piercing all'orecchio sinistro... Poveri imbecilli! La chiamammo così perché aveva un nasetto bianco sempre in movimento, pochi sanno infatti che i roditori in genere non godono di una buona vista e si affidano principalmente all'olfatto per riconoscere luoghi, persone, animali e... pericoli! Si dice "pauroso come un coniglio", ma penso che questo sia da attribuire principalmente proprio a questo piccolo handicap che costringe questi deliziosi animaletti ad analizzare "a naso" con circospezione tutto l'ambiente e gli esseri che li circondano; la mia Nasetta non ha mai avuto paura di niente e mette in fuga gatti ben più grossi di lei! In questa pagina la vedete ritratta durante la sua prima gravidanza in cui diede vita a due piccoli.

E' importantissimo allevare i coniglietti nani in una gabbia provvista di posatoio nel modo che vedete, quindi nel caso in cui la vostra gabbia ne fosse sprovvista potremo realizzarvelo noi per soli € 15,00 dopo averci mandato le misure interne della vasca, prese sullo scalino che generalmente hanno tutte le gabbie commerciali. In questo modo il coniglio non è mai in contatto con i suoi liquami e si prevengono malattie batteriche e fungosi. Nei primi mesi di vita dovrete prestare particolarmente attenzione a non esporre il coniglietto nano a correnti d'aria e sbalzi di temperatura, oltre a prevenire la coccidiosi aggiungendo un cucchiaio di aceto su un litro d'acqua usata per l'abbeveratoio. I roditori sono in genere animali territoriali, in particolar modo le femmine che praticano le cure parentali in un nido appositamente atto allo scopo che loro rivestono con un fondo soffice realizzato con paglia e con il pelo che si strappano a morsi dalla pancia. Se si vuole tentare la riproduzione sarà sempre la femmina a dover essere ospitata, perché la sua territorialità è così forte da poter ferire seriamente il maschio in caso contrario; meglio comunque se si ha la possibilità lasciar liberi i riproduttori in un piccolo giardino anche se il maschio dovrà faticare di più per rincorrere la femmina. Nelle immagini seguenti potete vedere la gabbia ad uso professionale con nido, mangiatoia e abbeveratoio che abbiamo usato per Nasetta e che commercializziamo assieme ad altri modelli

Gabbia femmina con nido e accessori € 65,00

mis. 130x50x60

Gabbia conigli con mangiatoia e abbeveratoio € 55,00

mis. 100x50x60

Gabbia maschio €59,00

mis. 62x62x80

Gabbie commerciali a partire da € 27,50

 

Potete ordinare on-line cliccando qui

Se siete già in possesso di una gabbia commerciale in plastica sufficientemente ampia potrete inserivi un nido che potrete costruirvi da soli con delle tavole di abete (non usate compensato perché le schegge potrebbero essere letali!).

 Il letto soffice di paglia e fieno terrà al caldo i piccoli fin quando saranno svezzati e sarà la madre stessa a portarli fuori. Le immagini che seguono sono tenerissime e mostrano una Nasetta ritratta mentre mostra un vero piglio materno!

Abbiamo chiamato la femmina Micra perché era notevolmente più piccola del fratello Kevin, che chiamammo così per via degli occhi azzurri. Da questa volta in poi prendemmo a collaborare con un nostro amico titolare di un allevamento e quindi possiamo disporre di coniglietti nani di tutte le razze come l'olandese, l'angora, l'ariete e il rex che vediamo sotto

Ogni coniglietto viene venduto con un libretto sanitario che abbiamo appositamente realizzato e che contiene un piccolo vademecum che vi riportiamo qua sotto
   

Si consiglia di alimentare il coniglio esclusivamente con  mangime secco di ottima qualità, buon fieno, sterile ed asciutto, sostituire l’acqua nel beverino quotidianamente. Fornire anche sali minerali e giochini in legno d’abete per limitare naturalmente la crescita dei denti incisivi. E’ possibile integrare la dieta con alimenti reperibili facilmente in cucina, quali torsi di finocchio, cavolfiore, broccolo, carote, facendo accortezza che siano sempre ben asciutti e senza eccedere. Non lasciarlo mai libero nella casa incustodita per evitare rosicchiamenti di cavi elettrici, mobili e sedie. Giocare con lui almeno un’ora al giorno lasciandolo libero di correre e saltare. Non mettetelo sul tavolo per evitare che faccia delle brutte cadute. Il coniglio è adulto e si può accoppiare dopo il 6° mese di vita. Si consiglia di vaccinarlo contro la mixomatosi, una malattia emorragica virale (non trasmissibile all’uomo) se l’animaletto ha frequenti uscite dall’ambiente domestico. In caso di diarrea consultare immediatamente il proprio veterinario. Fornire la gabbia, se possibile, di posatoio per mantenere l’animale pulito e non a diretto contatto coi suoi liquami. Usare una lettiera vegetale assorbente e pulire la gabbia almeno una volta a settimana.

Andiamo fieri di vendere esclusivamente ciò di cui abbiamo fatto esperienza!

La nostra coscienza ci impedisce di fare il contrario e siamo continuamente premiati dalla fiducia di chi acquista presso di noi solo ed esclusivamente per questo motivo. Se cercate sconti sugli animali vuol dire che non li rispettate e non avete capito ancora che la qualità in questo campo necessariamente si paga!
Preferite per questo un negozio specializzato!

Vi lasciamo con alcune immagini delle successive covate di Nasetta

 © Costantino Orlandi 2003 Ogni riproduzione, se non autorizzata, anche parziale di foto e testo presentati in questa pagina verrà perseguita penalmente

® Blu & Verde è un marchio registrato

 

Ricordiamo che sono inoltre disponibili tutto l'anno furetti Marshall certificati e criceti siberiani
(per eventuali informazioni contattateci anche telefonicamente ai numeri presenti nella home)